– Corso di Laurea Magistrale in Scienze Economiche (biennale – classe LM-56)

Il Corso di Studio in breve

Il Corso di Laurea Magistrale permette allo studente l'acquisizione di una elevata padronanza degli strumenti matematico-statistici e dei principi e istituti dell'ordinamento giuridico nazionale, comunitario, internazionale e comparato. Il laureato magistrale, possiede quindi elevate conoscenze di analisi economica e aziendale e di politica economica e aziendale, riuscendo ad applicare le metodologie della scienza economica e di quella aziendale per analizzare le complessità della società contemporanea e risolvere i problemi economico-sociali, in prospettiva dinamica, tenendo conto, ove necessario, delle innovazioni legate all'introduzione di una prospettiva di genere. Il Corso di Laurea Magistrale, permette inoltre l'acquisizione di una elevata padronanza degli strumenti matematico-statistici e dei principi e istituti dell'ordinamento giuridico nazionale, comunitario, internazionale e comparato. Completano la preparazione, la trasmissione delle competenze linguistiche che permettono l'utilizzo fluente, in forma scritta e orale, di almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari e lo svolgimento di tirocini e stage formativi presso istituti di credito, aziende, amministrazioni pubbliche e organizzazioni private nazionali o sovranazionali.

Profilo professionale e sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

Funzione in un contesto di lavoro:
Il laureato magistrale in Scienze Economiche possiede una formazione idonea a ricoprire ruoli essenzialmente, ma non esclusivamente, nell' ambito manageriale. Tra le possibili professioni segnaliamo quelle relative alle carriere:

  • manageriali nel settore privato e pubblico;
  • manageriali e direttive nelle imprese del settore finanziario e creditizio;
  • di consulenza in campo economico e finanziario.

Competenze associate alla funzione:
Nell’ambito delle competenze acquisite durante il Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell’Economia, il laureato sarà in grado di operare in completa autonomia dell’ ambito:

  • della consulenza aziendale nelle diverse forme e nei differenti settori dell’area aziendale;
  • della consulenza professionale nell’ambito del settore dei mercati finanziari;
  • del supporto e consulenza al management nell’ambito dei servizi finanziari e commerciali svolta prevalentemente alle dipendenze di Istituti bancari, assicurativi e finanziari;
  • della rilevazione, elaborazione, gestione e monitoraggio e analisi di dati statistici utili a fini descrittivi e previsionali nei diversi ambiti aziendali.

Sbocchi professionali:
Il laureato magistrale in Scienze Economiche, può ricoprire ruoli professionali collegati alle specifiche competenze acquisite, con particolare riferimento alle seguenti figure:

  • specialista in attività finanziarie;
  • specialista in contabilità ;
  • specialista della gestione nella Pubblica Amministrazione;
  • specialista della gestione e del controllo nelle imprese private;
  • specialista dell'organizzazione del lavoro;
  • specialista dell'economia aziendale.

Il corso prepara alla professione di:
Specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private - (2.5.1.2.0)
Specialisti in contabilità - (2.5.1.4.1)
Specialisti in attività finanziarie - (2.5.1.4.3)

Prova finale

La laurea Magistrale in Scienze Economiche si consegue dopo aver superato una prova finale consistente nella preparazione e presentazione di una tesi di laurea originale che può essere di carattere teorico, progettuale, sperimentale o con caratteristiche miste.
Le modalità di discussione saranno definite del regolamento didattico del corso di studio

Piano di studio   Scarica la domanda A.A. 2016/2017

I commenti sono chiusi